Messer Coniglio e la Battaglia dei Prosciutti

La copertina del libro di Marisa Barile
Print Friendly, PDF & Email

Tutto pronto per la battaglia dei prosciutti. Domani, venerdì 21 luglio, in occasione del campo estivo organizzato dal Comune di Manocalzati e dal Consorzio dei servizi sociali A5, Messer Coniglio scenderà in campo ne la Battaglia dei Prosciutti. La brillante e simpatica Marisa Barile interpreterà per i piccoli ospiti le avventure di Messer Coniglio, scritte da Virginiano Spiniello per la casa editrice il Papavero.

Così, come per magia, conigli condottieri a cavallo di cervi scalpitanti, battaglioni di calabroni agguerriti, truppe di maiali rivoltosi, animali da cortile infiltrati tra il nemico, stormi di oche che trasportano alci da combattimento, ingaggiano una battaglia furiosa per difendere il loro bosco dalla prepotenza e arroganza degli uomini. Tra atti di eroismo e martiri tragicomici, allegorie e metafore accompagnano bambini e adulti in una realtà parallela dal sapore onirico e avventuroso. Lo scopo manifesto è riflettere, attraverso il sorriso e l’ironia, sull’effetto delle nostre azioni su chi ci circonda, su dove finisce la propria libertà, su dove inizia quella dell’altro, perché anche un coniglio, se messo alle strette e senza via di uscita, può reagire.

Le favole, illustrate con acquerelli e china dal Maestro Giovanni Spiniello, artista recensito Bolaffi, sono racconti libertari di animali rivoluzionari, affascinanti, educativi e aperti a tutti. Virginiano, accostato a Fedro per gli animali protagonisti delle sue storie, con l’iniziativa di educazione e arte ambientale L’Albero Vagabondo, usa dal 2008 le favole e i disegni insieme ai bambini per segnalare le discariche in montagna con il padre Giovanni e le sue feste del colore.

“Le favole de La Rivolta delle pecore e della Battaglia dei prosciutti – ci dice l’autore – non sono un tentativo di rivoluzione animale secondo le regole degli uomini. Sono storie di cielo, vendette silenziose, vani tentativi dell’universo animale di comprendere il nuovo venuto e i suoi limiti. Sono storie che non stanno né in cielo e né in terra perché anche le pecore, pur avendolo dimenticato, una volta erano libere e i conigli, in fondo, sono gli animali più coraggiosi della foresta.”

Stampati su palatina avorio e acquerello Fedrigoni i libri della Collana “Storie libertarie di animali rivoluzionari “la Battaglia dei Prosciutti”, “La rivolta delle pecore” “Lupus in fabula” – favole di Fedro musicate dal compositore Vincenzo Parente – sono piccoli gioielli editoriali da collezione, per il prezzo accessibili a tutti.