Campobasso: Irpinia territorio fragile, serve prevenzione

Io non rischio
Rischio incendi
Print Friendly, PDF & Email

Gazebo, info point, postazioni video e trekking urbano: Avellino si prepara a vivere una giornata all’insegna della prevenzione. “Io non rischio” è il titolo della campagna di informazione messa in campo dalla Protezione Civile, Il Genio Civile di Avellino e Ariano, il Comune e la Provincia di Avellino. Sabato 14 ottobre, in contemporanea con le altre città italiane, i volontari incontreranno i cittadini in piazza Libertà. Sarà distribuito anche del materiale informativo per affrontare al meglio eventuali calamità naturali.

Il dirigente del Geno Civile Claudia Campobasso invita alla partecipazione. L’estate appena trascorsa è stata decisamente difficile per la nostra provincia, flagellata da incendi e violenti temporali. L’Irpinia resta un territorio fragile che richiede investimenti importanti sul fronte della prevenzione. “Gli incendi di quest’estate – precisa la Campobasso – hanno ulteriormente indebolito la nostra provincia. Come Genio Civile, grazie anche alla collaborazione della Prefettura e delle altre istituzioni di riferimento, siamo pronti a mettere in campo una serie di iniziative sul fronte della prevenzione dai rischi di calamità naturale. Lavorare per la messa in sicurezza del territorio e dei suoi abitanti resta la nostra priorità”.

Un impegno che vede in prima linea anche il Comune di Avellino. Il sindaco Paolo Foti saluta con soddisfazione l’organizzazione della manifestazione in città. “La prevenzione ha bisogno di soldi e risorse, ma anche di una buona e continua informazione. La sicurezza – precisa in un passaggio il primo cittadino – dipende anche dai nostri comportamenti. I cittadini devo collaborare con le istituzioni per limitare al massimo i rischi”.