Avellino ai vertici dell’Aiga nazionale grazie all’avvocato Mauriello

0
2
Walter Mauriello
Avellino ai vertici dell’Aiga nazionale grazie all’avvocato Mauriello, dopo il primo Consiglio Direttivo Nazionale dell’Associazione Italiana Giovani Avvocati. Associazione che conta quasi 12.000 associati, sparsi in ogni provincia d’Italia. Tra i protagonisti indiscussi la sezione di Avellino, che ha visto per la prima volta nella storia dell’Aiga l’elezione a Vicepresidente Nazionale, come detto, l’avvocato Walter Mauriello del Foro di Avellino.
Un grande ed importante riconoscimento, dopo il congresso di Foggia, tenutosi ad Ottobre, che ha registrato una ampia convergenza sul nome dell’Avv. Alberto Vermiglio a Presidente, anche grazie alla rinuncia della candidatura dell’Avv. Mauriello, artefice indiscusso della ritrovata unità dell’Aiga
Il progetto comune rappresenta la vera novità all’interno dell’Associazione, logorata negli ultimi anni da evidenti spaccature, che ne hanno condizionato l’azione ed il raggiungimento di obiettivi.
L’avvenuta unitá significa maggiore forza di interlocuzione con i rappresentati delle Istituzione, nell’interesse della giovane avvocatura.
Avellino scrive così una pagina importante della storia dell’Aiga.
“L’elezione di Walter Mauriello – afferma Raffaele Tecce, presidente della sezione di Avellino – rappresenta la riaffermazione del valore dell’associazionismo contro l’interesse del singolo. Oggi ha vinto un progetto e una visione dell’avvocatura che vede l’avvocato non più solo ma parte di una comunità di avvocati. Per questo motivo Avellino avrà un ruolo di primo piano nella politica nazionale forense”.
Print Friendly, PDF & Email