“Ecco la dogana che vorrebbero i cittadini di Avellino”: M5S rilancia

0
3

Ecco la dogana che vorrebbero i cittadini di Avellino. Domani (venerdì 7 dicembre), il Movimento Cinque Stelle illustrerà l’esito dei questionari distribuiti in occasione dei gazebo organizzati nei mesi scorsi, quando fu stato chiesto alla cittadinanza di esprimersi sul futuro utilizzo della Dogana, distribuendo una scheda con la domanda “Come vorresti la Dogana?” a risposta chiusa “Luogo aperto” o “Struttura chiusa”, con possibilità di annotazioni/suggerimenti. Le schede sono state raccolte in un’urna e successivamente scrutinate. L’8 settembre è stato lanciato un sondaggio su Facebook (-> https://goo.gl/ANHLta) a struttura aperta, ancora attivo e in continuo aggiornamento.

“La partecipazione ci ha confermato l’interesse per la questione dogana, ma anche la voglia di partecipare alle scelte – commenta il depurato del Movimento Cinque Stelle Carlo Sibilia -. La partecipazione dovrà essere il fulcro delle future scelte politiche in città. Immaginiamo la Dogana come il simbolo della rinascita del centro storico e della città di Avellino. Intendiamo continuare nel percorso di coinvolgimento dei cittadini. Il programma politico sulla rinascita del capoluogo irpino deve partire dagli avellinesi, gli unici capaci di esprimere istanze corrispondenti alle reali esigenze della città. Un programma dal basso sarà un programma già condiviso che non richiede il successivo consenso, sarà un programma scritto con metodo democratico e certamente più incisivo e proficuo di qualsiasi decisione presa nelle segrete stanze”.

L’appuntamento, dunque, è per domani a partire dalle 17.30 presso la Chiesa del Carmine di Avellino con Sibilia, l’avvocato Fernando Picariello del Comitato “Avellino, trasparenza e partecipazione” e l’architetto Antonello Di Guglielmo. Modera la giornalista di “Irpinia Focus” Roberta Mediatore.

Print Friendly, PDF & Email