McDonald’s punta sull’Italia: 7mila nuove assunzioni

0
299
McDonald’s
McDonald’s

McDonald’s, l’amministratore delegato di Italia, Roberto Masi, rivela che il gruppo battente bandiera Usa ha intenzione di “arrivare a 1.200 ristoranti, in linea con i livelli di penetrazione degli altri principali Paesi europei” . In pratica, la catena della grande M gialla punta a più che raddoppiare la propria presenza lungo la Penisola. Lo scrive questa mattina “Il Sole 24 Ore”. Inoltre, sulla scia di ottimi risultati il gruppo Usa ha deciso di far camminare con le proprie gambe i McCafè. Ma le caffetterie autonome non sono l’unica novità in vista. La multinazionale si appresta ad ampliare il piano degli ultimi tre anni, quello che ha portato all’apertura di un centinaio di nuovi ristoranti, con l’ assunzione di mille persone per un investimento di circa 500 milioni. “Ora l’ obiettivo è di arrivare nei prossimi anni a 1.200 ristoranti (in pratica inaugurandone altri 6-700), circa uno ogni 50mila abitanti, come avviene nel resto d’ Europa. È già così in Francia, Germania, Regno Unito. In Svizzera e Olanda il rapporto è addirittura più elevato” spiega Masi. “Sui tempi e l’ investimento nessuna indiscrezione – prosegue Il Sole 24 Ore -, ma usando il piano in via di completamento come parametro, si possono prevedere circa 7mila nuove assunzioni (attualmente sono circa 20mila), e tra i 3 e i 3,5 miliardi di euro di investimento diluito nel tempo, a un ritmo di 35-40 aperture all’anno”.

Print Friendly, PDF & Email