Fca: 600 dipendenti Maserati rientrano a Mirafiori

0
193
Mirafiori
Da lunedì 600 lavoratori dello stabilimento Maserati di Grugliasco rientreranno a Mirafiori dopo la stabilizzazione con il lancio dei nuovi modelli

Da lunedì circa 600 lavoratori in servizio in questi mesi nello stabilimento Maserati di Grugliasco rientreranno gradualmente nello stabilimento di Mirafiori Carrozzeria a causa di una stabilizzazione dei volumi che ha visto una crescita importante all’inizio del lancio dei nuovi modelli Maserati e che ha ormai raggiunto il suo culmine anche in virtù del calo degli ordini dalla Cina. Cinquanta lavoratori di Mirafiori attualmente in Maserati rimarranno, invece, a lavorare nello stabilimento di Grugliasco. Lo ha comunicato oggi la direzione aziendale alle rsa firmatarie del contratto collettivo di gruppo. Lo si apprende da fonte sindacale. L’azienda ha, inoltre, comunicato che il 24 e il 25 settembre ricorrerà alla cig per permettere l’adeguamento degli impianti alla diminuzione di 6 vetture giornaliere. Le decisioni sono state motivate, a quando si apprende, con il fatto che ormai la produzione della Ghibli e della quattro porte si è assestata e di conseguenza i lavoratori chiamati a far fronte a questa situazione torneranno nei loro stabilimenti di appartenenza. “I lavoratori hanno fatto una esperienza importante nello stabilimento di Grugliasco e tutto questo sarà di grande aiuto appena partiranno le nuove produzioni della Levante a Mirafiori nel 2016”, sottolinea la Fismic che “consapevole dei disagi che dovranno affrontare i lavoratori in questa fase”, tuttavia esprime un giudizio positivo sul fatto che “lo stabilimento di Mirafiori che ha gia cominciato le produzioni della Levante, gradualmente tornerà ad essere produttivo ed occuperà tutti i lavoratori cosi come annunciato dall’ad Sergio Marchionne”.

Print Friendly, PDF & Email