La prima Città del gusto nasce all’università Iulm

0
453
Iulm
La prima Città del Gusto nasce Milano e nell'Università Iulm, grazie alla società appena costituita tra l'ateneo milanese e il brand Città del Gusto.

La prima Città del Gusto nasce  Milano e nell’Università Iulm, grazie alla società appena costituita tra l’ateneo milanese e il brand Città del Gusto. Uno spazio di circa 900 metri quadri dedicato alla formazione professionale ma anche ai tanti appassionati che desiderano cimentarsi in corsi di approfondimento sul vino e cibo di qualità, pur essendo collocato all’interno della Libera Università di Lingue e Comunicazione Iulm a Milano, sarà aperto a tutti, non solo agli studenti e a chi frequenta regolarmente l’Ateneo milanese. La società ha una partecipazione dei due partner suddivisa equamente al 50%. La prima “Città del Gusto” nasce nel 2002 a Roma. A questa seguono altre cinque in Italia (Torino, Napoli, Lecce, Catania e Palermo) e sei centri formativi all’estero (Tokyo, Seoul, Hong Kong, Bangkok, Istanbul, Miami a cui seguirà a breve Pechino). Nel 2009 Paolo Cuccia diventa il nuovo Presidente di Gambero Rosso. Giovanni Puglisi, Rettore dell’Università IULM dal 2001, ha caratterizzato la sua azione sempre più in direzione di una marcata integrazione fra Università e città. In particolare realizzando recentemente lo “Iulm Open Space”, un complesso polivalente aperto ad attività sociali e culturali del territorio, e adesso la “Città del Gusto – Iulm Milano”. Con l’occasione, anche i Master e i corsi di specializzazione sulla comunicazione ed il giornalismo enogastronomico, organizzati dall’Università Iulm in partnership con Gambero Rosso, proporranno un’offerta formativa innovativa, composta da una parte teorica affiancata da corsi con carattere pratico in grado di garantire un’elevata preparazione grazie a moduli formativo- pratico/teorici sempre in linea con le moderne tecnologie. Simili corsi sono fruibili a Roma e Napoli e, d’ora in avanti, a Milano – Iulm. Dopo il Lazio, la Campania, il Piemonte e la Sicilia non poteva mancare nell’anno dell’Expo la prima apertura a Milano di una Città del Gusto, in un’università particolarmente aperta al mondo della comunicazione, dell’impresa e del multiculturalismo come l’Università Iulm.

Print Friendly, PDF & Email