“In Campania mai più condoni edilizi”

0
418
Il Ministro Galletti

Campania al centro della discussione politica in queste ore. Il ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, è stato intervistato dal quotidiano “Il Mattino”. In Campania, avverte, “mai più condoni edilizi, mai più”. Galletti, dunque, torna sull’ipotesi di una sanatoria per la Campania, regione con oltre 60mila ordinanze di demolizione per case abusive, punto su cui ha chiesto una riflessione anche il presidente Vincenzo De Luca: “Non so se questa volontà sarà tradotta in un atto normativo. Nel caso fosse, mi riservo di leggerlo con molta attenzione. Tuttavia voglio ribadire che questo Paese di tutto ha bisogno tranne che di sanatorie”. Galletti riflette poi sulla cattiva manutenzione del territorio: “Il problema è enorme. L’Italia è ancora a rischio e con responsabilità devo dire che lo sarà ancora per alcuni anni perché recuperare la mancata manutenzione di decenni non è così facile e soprattutto oggi abbiamo bisogno di interventi che richiedono una durata lunga”. “Purtroppo – dice ancora il ministro – nel nostro Paese non si è mai radicata una cultura di rispetto del territorio e dell’ambiente”. “Ma questo governo si è impegnato sin dal primo giorno a mettere in campo una azione straordinaria. Sul dissesto idrogeologico noi abbiamo una impostazione molto chiara: è una nostra priorità. Nel 2015 abbiamo avviato interventi che ci hanno permesso di spendere meglio e più velocemente le risorse, abbiamo aperto oltre 100 cantieri, abbiamo chiuso accordi di programma con le Regioni. E abbiamo messo soldi veri”. Infine Galletti torna sulla tragedia nel Sannio; le polemiche su un possibile difetto di comunicazione dell’allarme meteo? “Il sistema può essere sicuramente migliorato ma non mi sento di dire che la Protezione civile funzioni male”. “Su quanto successo a Benevento non mi iscrivo al gioco dello scaricabarile e dico solo che gli allerta meteo vanno presi seriamente”.

Print Friendly, PDF & Email