“Il fazzoletto di terra”, il libro di Pozzerle

0
571

Una nazione unificata, ma non ancora unita. I punti di debolezza e le grandi potenzialità di un Paese da sempre in crisi di identità nel libro “Il fazzoletto di terra”, opera prima di Fabio Pozzerle, migrante al contrario che ha percorso l’Italia dal profondo Nord al profondo Sud. Venerdì 23 ottobre alle 18 sarà nel complesso Castellare di Summonte per presentare il suo libro nell’ambito del progetto “Submontis Medievalia”, organizzato dall’associazione “Il volo del falco” in collaborazione con l’associazione “No vuol dire no”. Sindacalista della Fiom Cgil, Pozzerle, originario di Mantova e residente a Verona, ha avuto importanti esperienze di vita e lavoro anche nel Mezzogiorno. “Il Nord e il Sud – racconta – sono meno diversi e lontani di quanto si possa immaginare”. Alla serata, patrocinata dal Comune di Summonte, saranno presenti anche Donatella De Bartolomeis della Casa editrice “Il Papavero” e il giornalista Marco Grasso.

Print Friendly, PDF & Email