Imprese under 35 sempre più rosa

0
394

Imprese rosa in crescita: quasi una su tre tra quelle di under 35 è a guida femminile. Complessivamente si tratta di oltre 171mila unità, pari al 28,11% del totale delle imprese giovani. Quasi un primato, considerando che il milione e 310mila imprese femminili esistenti in Italia rappresentano il 21,62% del totale delle imprese italiane. Come mostra l’Osservatorio per l’imprenditoria femminile di Unioncamere e InfoCamere sulla base dei dati al 30 settembre scorso, le imprenditrici under 35 sembrano avere una marcia in più rispetto al totale delle donne d’impresa. In riferimento ai settori, sono quelli storicamente e per tradizione collegati all’imprenditoria femminile a rappresentare la quota più cospicua: 20mila giovani imprese femminili si occupano prevalentemente di servizi alla persona e le 1.800 attività legate al mondo della sanità e dell’assistenza. Ma non sono poche le donne pronte a sfidare gli uomini anche in ambiti a loro non proprio congeniale, almeno secondo alcuni stereotipi. Quello delle attività finanziarie e assicurative, ad esempio, in cui le 5mila imprenditrici under 35 sono oltre il 33% delle giovani imprese italiane, o le 2.600 imprese del settore artistico, sportivo e di intrattenimento (32%), o le oltre 3mila attività immobiliari (30%) o ancora le 4.600 attività professionali, scientifiche e tecniche (29%). Molise, Basilicata e Abruzzo, ad esempio, sono da tempo le regioni in cui l’incidenza delle attività guidate da donne sul totale delle imprese è maggiore. Nella classifica riferita all’universo delle imprese under 35, invece, la prima posizione è occupata dall’Umbria, con un tasso di femminilizzazione delle imprese giovanili del 32%. A seguire, Abruzzo e Basilicata (dove le imprese di giovani donne sul totale delle iniziative di under 35 sono il 30%), quindi, le Marche, quarta in questa particolare classifica ma solo ottava in quella riferita al totale delle imprese. Le giovani donne venete, infine, sembrano avere una marcia in più rispetto all’universo imprenditoriale femminile della regione: superano il 28% tra le imprese giovanili, non raggiungono il 20% sul totale delle imprese.

Print Friendly, PDF & Email