Ferrari in Borsa, anche Renzi al debutto

0
381
Ferrari in Borsa a New York

C’è anche il comunicato ufficiale. Il presidente del Consiglio Matteo Renzi sarà domani, lunedì 4 gennaio, alle 9 al Palazzo della Borsa a Milano, dove interverrà alla cerimonia di Prima Quotazione di Ferrari S.p.A. Il Premier ospite d’onore dopo la quotazione a Wall Street del 21 ottobre. Il premier e l’ad Fca, nonché presidente della Rossa, Sergio Marchionne si erano già parlati informalmente durante il Gp di Monza. Poi era seguito l’invito ufficiale. La campanella suonerà alle 9 e avrà un indubbio valore simbolico per tutto quanto la Ferrari rappresenta per l’immagine del Paese nel mondo.  All’avvio delle contrattazioni saranno presenti insieme a Marchionne, il presidente di Fca, John Elkann, l’ad della casa di Maranello, Amedeo Felisa, Piero Ferrari, figlio del fondatore Enzo, il responsabile della gestione sportiva, Maurizio Arrivabene. Davanti al palazzo della Borsa, come è avvenuto a New York, sarà esposta l’intera gamma della casa di Maranello, espressione ed emblema più affermato Made in Italy: una decina di vetture, comprese le serie speciali LaFerrari e l’ultima nata F12 Tdf.  Da lunedì il titolo Fca non comprenderà più la Ferrari: ultima quotazione il 30 dicembre a Milano 12,92 euro. Solo tra il 6 e il 7gennaio l’operazione sarà efficace e quindi venerdì 8 sarà il primo giorno in cui la totalità delle azioni Ferrari assegnate con lo scorporo sarà regolarmente quotata. I titoli Fca senza la Rossa saranno invece già trattati domani.

Print Friendly, PDF & Email