Fondo internazionale investe 20 mln su Olio Dante

0
268

Il fondo internazionale Trinity Investments ha deciso di investire sulla società beneventana Olio Dante 20 milioni (la seconda metà da versare entro il primo semestre di quest’anno) per attuare un piano industriale focalizzato sulla penetrazione nel mercato americano e sul rafforzamento del brand in Oceania e nei mercati orientali, dove peraltro Olio Dante è presente da tempo. «I 20 milioni – sottolinea l’azienda della famiglia Mataluni – verranno principalmente utilizzati per aumentare la liquidità del capitale circolante per finanziare la crescita del fatturato, soprattutto all’ estero». Inoltre al termine dei 5 anni il Fondo Trinity potrà uscire, ma non è una scadenza obbligatoria. Si valuterà, di comune accordo, in base all’ evoluzione del piano. L’ ingresso di un socio in Olio Dante spa non è una novità. Già nel dicembre 2014 l’ Isa (che fa capo al ministero delle Politiche agricole) era entrato nell’ azionario versando 15 milioni per una quota del 13,11% (a maggio 2015). Dunque, un polmone finanziario per poter crescere sui mercati internazionali. In particolare negli Stati Uniti, dove la società Olio Dante (come il brand) ha pianificato una parte rilevante del piano di sviluppo. E dove il food made in Italy gode di indubbio prestigio.

Print Friendly, PDF & Email