Sanità in Campania, svolta sulle liste d’attesa

0
280
Sanità
Sanità

Sanità in Campania, svolta sulle liste d’attesa e sul fenomeno diffuso dell’iper-prenotazione: scatterà, infatti, il sistema del “recall”, cioè il preavviso via sms all’utente prenotato che dovrà confermare la propria presenza alla visita. E’ una delle decisioni prese nel corso dell’incontro che il presidente della Regione Vincenzo De Luca, insieme con il commissario per la Sanità Joseph Polimeni e il sub commissario Claudio D’Amario, ha avuto con tutti i vertici delle aziende sanitarie e ospedaliere della Campania, convocati per produrre le relazioni richieste nella riunione di pochi giorni fa. A conclusione, in piena sinergia e collaborazione con la struttura commissariale, sono stati affidati precisi obiettivi nell’ambito delle rispettive responsabilità e competenze. Nella riunione svoltasi nella Sala Giunta di Palazzo Santa Lucia, sono state fissate priorità e scadenze sui seguenti punti: rete emergenza-urgenza, fabbisogno di personale e sblocco del turn over, accreditamento strutture private, rete ospedaliera, prescrizioni e appropriatezza, tecnologie e dotazioni. Priorità da affrontare con impegno immediato con l’obiettivo di produrre una svolta radicale nella sanità campana, a cominciare dall’abbattimento dei livelli insostenibili delle liste d’attesa e della mobilità passiva. Ogni struttura sanitaria e ospedaliera ha segnalato le criticità ma anche i propri punti di eccellenza contribuendo a definire un quadro d’insieme sul quale si potrà intervenire in sinergia e unità di intenti insieme alla struttura commissariale che è già al lavoro sugli stessi obiettivi. Al termine del confronto è stato stabilito di tenere analoghe riunioni almeno una volta al mese, anche tematiche, e la prossima con la partecipazione dei rappresentanti delle medicina generale e quindi i medici di famiglia.

Print Friendly, PDF & Email