Assistenti di lingua italiana, 285 posti con il Miur

0
338

Assistenti di lingua italiana, bando per 285 posti del Ministero dell’Istruzione. Pubblicato lo scorso 26 gennaio, il concorso si riferisce all’anno scolastico 2016-2017. I candidati selezionati dovranno affiancare i docenti di italiano, fornendo un contributo per la promozione e la conoscenza della lingua e della cultura italiana. Il Miur rende noto che sono disponibili 178 posti in Francia, 34 in Austria, 28 in Germania, 25 in Spagna, 11 nel Regno Unito, 6 in Irlanda e 3 in Belgio (lingua francese). L’assunzione sarà per un periodo di otto mesi circa, per dodici ore a settimana. Il compenso va da un minimo di 700 euro ad un massimo di 1.115 sterline, pari a circa 1.472. Le domande vanno inviate entro il 29 febbraio. E’ necessario possedere la cittadinanza italiana e non aver compiuto 30 anni. Chi ha già ricoperto un incarico di assistente di lingua italiana all’estero tramite il Ministero della Pubblica Istruzione non può accedere alla selezione, così come quelli che hanno un contratto lavorativo con P.A. o obblighi militari tra settembre 2016 e maggio 2017. Nel bando viene richiesto di avere idoneità fisica al lavoro e non avere condanne o procedimenti penali a proprio carico. Per poter concorrere serve anche una laurea specialistica/magistrale fra quelle indicate nella tabella 1 all’interno del testo, oltre all’aver affrontato almeno due esami: corso di laurea inerente a lingua o letteratura o linguistica italiana oppure del Paese per il quale si intende presentare la richiesta.

Print Friendly, PDF & Email