Codice Appalti, ci siamo: arriva in CdM

0
353
Appalti
Codice degli Appalti

“Il codice degli appalti andrà in Consiglio dei ministri domani e ha l’obiettivo di dare certezza dei tempi” un fattore che aiuta anche a “mettere in sicurezza l’aspetto economico” del costo degli appalti. Lo ha detto il premier Matteo Renzi dopo la visita alla Nuvola progettata da Massimiliano Fuksas a Roma, il Centro Congressi di Roma che dovrebbe essere inaugurato entro l’anno. Il premier era accompagnato dallo stesso architetto e dal commissario straordinario di Roma Francesco Tronca. L’obiettivo, ha spiegato è assicurare “tempi europei” nella realizzazione delle opere: “La burocrazia – ha detto Renzi – non si deve più mettere di mezzo”. “L’Italia cresce davvero – ha detto ancora Renzi – se finalmente ripartono gli investimenti e le infrastrutture, se riparte un modello diverso di edilizia e le piccole e medie imprese del settore”. “La prima cosa da fare è finire i lavori incompiuti. Nostro obiettivo è sbloccare, sbloccare, sbloccare: basta con le polemiche del passato, il nostro governo le opere vuole farle finire dando la possibilità ai sindaci di tagliare i nastri”. Sulle opere pubbliche, ha poi aggiunto “questo Paese deve cambiare: servono tempi stretti e quando si parte dobbiamo dare certezza dei lavori”.

 

Print Friendly, PDF & Email