“Nuova Sabatini”: credito anche da banche e società leasing

0
207
Pmi

I contributi a favore delle Pmi che acquistano beni strumentali possono, da ora, essere concessi anche a fronte di finanziamenti erogati dalle banche e dalle società di leasing a valere su una provvista diversa dall’apposito plafond di Cassa depositi e prestiti. A seguito della pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale dello scorso 10 marzo del decreto attuativo delle modifiche apportate alla “Nuova Sabatini” dal decreto-legge varato dal Governo l’anno scorso, è stato firmato l’addendum alla Convenzione che regola i rapporti tra Mise, Abi e Cassa depositi e prestiti. Lo dice il ministero per lo Sviluppo Economico. Con la nuova Convenzione sono pertanto definite le modalità con cui le banche e le società di leasing potranno concedere i finanziamenti anche ricorrendo a una provvista finanziaria propria. Per rendere pienamente operativa la nuova modalità di funzionamento della “Nuova Sabatini”, nei primi giorni della prossima settimana sarà pubblicata la prevista circolare esplicativa, che riporterà in allegato la nuova modulistica e fisserà al 2 maggio prossimo la data di apertura per la presentazione delle domande di agevolazione secondo la nuova procedura.

Print Friendly, PDF & Email