La svolta: via libera a riparto 350 mln per rinnovo bus

0
356
Delrio ad Avellino
Il ministro Delrio

La Conferenza Unificata ha dato il via libera all’avvio del riparto delle risorse per il rinnovo del parco automezzi, pari a 350 milioni: lo ha annunciato il ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio, sottolineando “la bontà della decisione che fa fare un passo in avanti al rinnovo degli automezzi per il trasporto pubblico locale italiano che sono tra i più vecchi a livello europeo”. La ripartizione delle risorse, secondo quanto previsto dallo schema di decreto del ministro Delrio per il rinnovo dei parchi autobus per il trasporto pubblico locale regionale e locale, tiene conto dei criteri indicati dalla legge di stabilità 2015 con lo scopo di migliorare il rapporto tra il costo per km e passeggeri trasportati, tenendo conto delle condizioni di anzianità dei mezzi e della classe di inquinamento dell’attuale parco mezzi. In particolare, è stato ricordato nel corso dell’Unificata e della Stato-Regioni, il riparto prevede l’erogazione di 352,4 milioni di euro, di cui 227,4 per l’anno 2015 e 125 milioni per il 2016. Inoltre, gli stanziamenti previsti sullo stesso Fondo per gli anni 2017, 2018 e 2019, confluiranno, dal 2017, sul nuovo Fondo istituito dalla Legge di stabilità 2016 (articolo 1, comma 866) per il concorso dello Stato al raggiungimento degli standard Ue del parco mezzi destinato al tpl e regionale e “per l’accessibilità per persone a mobilità ridotta, finalizzato all’acquisto diretto o tramite società specializzate, alla riqualificazione elettrica o al noleggio dei mezzi adibiti al tpl”.

Print Friendly, PDF & Email