Lavoro: Cna, cresce occupazione piccole imprese

0
183
Pmi

Nelle micro e piccole imprese i posti di lavoro crescono dello 0,4% a febbraio rispetto a gennaio e del 2,5% rispetto all’anno precedente. Si tratta dell’aumento tendenziale maggiore degli ultimi 15 mesi nonostante un calo delle assunzioni a tempo indeterminato del 36%. E’ quanto emerge dall’Osservatorio Mercato del Lavoro Cna, che analizza l’andamento mensile dell’occupazione in un campione di 20.500 micro e piccole imprese con 125mila dipendenti. La crescita dell’occupazione delle Pmi scaturisce dalla forte diminuzione delle cessazioni (-5,9%) che compensa la variazione negativa delle assunzioni (-4,4%). Questa flessione dei nuovi contratti deriva soprattutto dal crollo di quelli a tempo indeterminato (-36%), mentre c’è un incremento delle assunzioni a tempo determinato (+15,3%) e dei contratti di apprendistato (+29,3%). La Cna spiega che “a fare la differenza” è il calo della decontribuzione sulle assunzioni fisse. E’ passata a gennaio dall’esonero al 100% su un limite di 8.060 a un esonero del 40% con un tetto massimo di 3.250 euro.

Print Friendly, PDF & Email