Edilizia e riqualificazione, patto tra imprese e professionisti

0
400
Il convegno Federcomated

“Un tavolo per la filiera dell’edilizia, lo Stato è pronto a fare la sua parte”. Ad Avellino per partecipare al convegno di Federcomated e Confcommercio su riqualificazione e sicurezza, il presidente del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici Massimo Sessa invita ordini professionali e imprenditori a fare fronte comune. “Il merito di quest’iniziativa – aggiunge – è di aver messi attorno allo stesso tavolo tutti gli attori della filiera edile. Si tratta di un primo passo fondamentale, che intendiamo riproporre a livello centrale. L’edilizia, nel corso degli ultimi anni, è notevolmente cambiata ed ora guarda con sempre più attenzione ai progetti di riqualificazione e ristrutturazione. Il nostro patrimonio edilizio, sia pubblico e privato, è in buona parte vetusto e bisogno necessariamente cambiare marcia. C’è bisogno di rivedere il sistema di incentivazione e di semplificare la normativa di riferimento. Ecco perché ritengo opportuno e necessario aprire un tavolo permanente di confronto sul settore”. Un appello raccolto immediatamente dai relatori presenti al convegno di Avellino. Via libera alla nuova fase di concertazione dai presidenti degli ordini nazionali degli Ingegneri, Armando Zambrano, dei Geometri, Maurizio Savoncelli e di Anaci Francesco Burrelli. Disco verde anche dal vicepresidente nazionale di Ance Rodolfo Girardi e dal consigliere nazionale dell’ordine dei Geologi Lorenzo Benedetto.

Print Friendly, PDF & Email