Imprenditori: ok Renzi ma giudizio peggiora in un anno

0
233

Il giudizio degli imprenditori sul governo Renzi resta positivo, ma è meno favorevole rispetto a quello pronunciato lo scorso anno. Questo l’esito del sondaggio condotto tra la platea dei partecipanti al seminario Ambrosetti di Cernobbio. Secondo le cifre diffuse in chiusura della due giorni, il giudizio “molto positivo” è sceso dal 21,9% al 16,7%, mentre quello positivo è passato dal 46,9% al 45,6%. Per il 22,2% il governo è appena sufficiente, contro il 21,9% precedente. In crescita i giudizi contrari: “negativo” passa dal 6,3% al 10%, “molto negativo” dal 2,1% al 4,4%. Gli stessi imprenditori mostrano un grado di fiducia inferiore sulle prospettive dell’Italia rispetto allo scorso anno: era “alta” per il 25,3%, ora invece solo per l’8,3%, ‘media’ per il 36,4%, ora per il 33%. Il giudizio ‘sufficiente’ passa dal 22,2% al 24,7%, quello ‘basso’ schizza dal 12,1% al 25,8%, ‘molto basso’ passa dal 3% al 6,2%. Per quanto riguarda le prospettive di crescita del Pil, il 49% vede una crescita compresa tra lo 0 e l’1%, il 34,4% tra l’1 e il 2%. Non manca un 15,5% di pessimisti che vede una variazione negativa.

Print Friendly, PDF & Email