PinkLady a caccia di creativi, un contest per giovani designer

0
142

Milano sta per tuffarsi nella settimana del design e il brand della mela Pink Lady®, famosa per il bollino a forma di cuore, lancia una sfida ai creativi di domani, gli studenti degli istituti d’arte, grafica, design e delle scuole d’arte applicata – Istituto Marangoni, Polimoda, Koefia, IED e Accademia di Belle Arti di Ravenna, Bologna, Brera e Venezia -, invitandoli a mettersi alla prova in un contest di crowdsourcing. L’obiettivo è rifare il look della shopper firmata Pink Lady®: al vincitore andrà un premio di 2.500 euro e il progetto verrà stampato su un milione di shopper. Per concorrere basta seguire alcuni semplici step.

I temi sono 4: innanzitutto la naturalità, ma anche il gusto e il glamour di Pink Lady®, una mela coltivata nel rispetto dell’ambiente e della biodiversità, dall’aroma e croccantezza irresistibili e con le forme arrotondate, la finezza, il colore e il profumo di una vera diva del mercato. Il quarto è un tema libero: agli studenti, quindi, “carta bianca” per interpretare a modo loro la marca.

Si possono sviluppare più temi ma con iscrizioni separate. I lavori devono essere presentati in lingua inglese e vanno caricati sul portale www.thepinkladydesigncontest.com. Tutti i progetti devono contenere il luogo a cuore di Pink Lady® e il suo wordmark ed essere accompagnati da due immagini, corrispondenti ai due lati della shopper. Il layout dei due lati e il logo di Pink Lady® sono scaricabili nel portale.

Il calendario del concorso è incalzante: dopo il lancio del 18 aprile, c’è tempo fino al 18 maggio per depositare i progetti sul portale thepinkladydesigncontest.com, dove dal 19 aprile al 9 giugno saranno aperte le votazioni. Il 10 giugno verranno comunicati i 10 progetti finalisti e il 15 giugno verrà proclamato il progetto vincente, selezionato da una giuria composta da un rappresentante di Pink Lady® Europe e dalla stilista spagnola Agatha Ruiz de la Prada.

Print Friendly, PDF & Email