Sibilia (Cinque Stelle): “Vinceremo le elezioni, noi non rubiamo”

0
199
Da sinistra: Salvatore Caiazzo, Paolo de Falco, Carlo Sibilia, Chiara Motta

“Amministrare bene è possibile: il segreto è non rubare”. A parlare è Carlo Sibilia, deputato del Movimento 5 Stelle, intervenuto alla presentazione della candidatura a sindaco di Monteforte di Paolo de Falco. “Dal 2001 al 2011 Monteforte Irpino ha registrato un aumento esponenziale dei residenti – dichiara Sibilia – Un dato in controtendenza rispetto al resto della provincia di Avellino”. E sulla situazione politica del comune irpino Sibilia evidenzia: “Ci sono state diverse sentenze della Corte dei Conti che hanno evidenziato la cattiva gestione della macchina amministrativa da parte dell’attuale consiglio in carica. Monteforte ha bisogno di onestà e trasparenza amministrativa, valori fondamentali che vengono prima di ogni altro obiettivo programmatico”. L’onestà e la trasparenza sono valori che vengono richiamati più volte anche dall’aspirante sindaco pentastellato. “Sono un docente e se ho scelto di candidarmi è perché sono convinto che Monteforte non sia un ‘semplice dormitorio’ ma possa tornare ad essere un comune più sicuro, ricco, pulito; insomma più vivibile. E per questo ho deciso di costruire liste pulite, senza indagati o condannati: un gruppo di persone che, unite dalla passione politica, mettono al servizio della nostra comunità le loro specifiche competenze e professionalità”. L’obiettivo, come precisa de Falco, non è solo vincere ma anche governare bene. “I componenti della lista sono stati scelti secondo un criterio meritocratico perché il nostro comune merita un consiglio efficiente e valido. E, per questo, auspichiamo che i montefortesi scelgano la partecipazione, il lavoro e la serietà che stanno alla base della nostra lista”. Alla conferenza sono intervenuti anche Salvatore Caiazzo e Chiara Motta, candidati nella lista del M5S, che hanno illustrato punto per punto il programma politico pensato per Monteforte. “Il nostro è un programma aperto – ha specificato Caiazzo – Ogni suo punto è importante e deve essere oggetto di discussione con i nostri cittadini. Vogliamo costruire attraverso il confronto con loro la nostra valida proposta per Monteforte. D’altronde a noi piacciono le sfide: non a caso vogliamo essere un’opzione residuale ottimale per il nostro comune”. Variegati i punti del programma proposti dalla lista: si va dall’ambiente e lo sport, passando per il welfare e la cultura, fino ad arrivare alla tutela e alla valorizzazione del patrimonio artistico e culturale. Tra le proposte molto interessante è, senza dubbio, il rilancio dell’imprenditoria sul territorio. “Il nostro limite, fino ad oggi, è stato di non guardare oltre i confini del comune – dichiara la candidata Chiara Motta – E’ giunto il momento di frenare la fuga verso l’esterno e di trattenere il capitale umano sul territorio. E credo che il primo passo per fare ciò sia portare sul nostro territorio finanziamenti con uno sguardo rivolto all’Europa e alle sue molteplici opportunità”.

Print Friendly, PDF & Email