Fatturato in aumento, guidano i mezzi di trasporto

0
277
Modello Cina in Italia

Fatturato, segnali di ripresa. La lieve espansione congiunturale è la sintesi di un aumento dello 0,2% sul mercato interno e di una flessione dello 0,1% su quello estero. Il debole segnale di espansione del fatturato, sottolinea l’Istat, è attenuato dalla dinamica congiunturale degli ultimi tre mesi: l’indice complessivo cala dell’1%, con variazioni identiche per il fatturato interno e per quello estero. Gli indici destagionalizzati del fatturato segnano incrementi congiunturali per i beni strumentali (+2,5%) e per i beni intermedi (+1,2%), mentre registrano una diminuzione per l’energia (-12,7%) e per i beni di consumo (-0,7%). L’indice grezzo del fatturato cresce, in termini tendenziali, del 2,4%: il contributo più ampio a tale aumento viene dalla componente interna dei beni intermedi. Per il fatturato, conclude l’Istat, l’incremento tendenziale più rilevante si registra nella fabbricazione di mezzi di trasporto (+8,8%), mentre la maggiore diminuzione del comparto manifatturiero riguarda la fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati (-22,7%).

Print Friendly, PDF & Email