Bper pronta a sostenere l’edilizia campana

0
212
Una sede Bper

“Bper vuole caratterizzarsi sempre di più come banca del territorio e quindi molto vicina al sistema delle Pmi. In questo momento, il manifatturiero resta uno degli asset portanti dell’apparato produttivo italiano e meridionale, per cui ci sarà un’attenzione ai progetti e alle iniziative finalizzale a rendere sempre più competitive le aziende del settore del nostro territorio . Come pure la banca guarda con estremo interesse all’industria del turismo, nella convinzione che essa costituisce una delle principali leve sulle quali agire per rilanciare l’economia del territorio e del Paese”. Lo dice Costanzo Iannotti Pecci, cavaliere del lavoro dal 2008, presidente di Confindustria Campania, da poco nel consiglio di amministrazione della Banca Popolare dell’Emilia Romagna. In Bper ricopre la carica di presidente del comitato territoriale Campania-Puglia, in rinnovo. “La Banca sta dando un segnale chiaro. E’ previsto un incontro a Napoli con gli imprenditori su alcuni temi. L’obiettivo è di creare un filo diretto tra il mondo economico-produttivo del Mezzogiorno e i vertici della Bper, anche attraverso il nuovo Comitato territoriale Campania-Puglia che sarà nominato nelle prossime settimane, immaginando soprattutto azioni specifiche e coerenti con la struttura economica meridionale”. “Ci sono alcuni settori , come l’industria delle costruzioni, rispetto al quale laddove lo Stato mette in campo iniziative di pianificazione politica, soprattutto sul versante delle grandi infrastrutture, la Bper darebbe certo il suo sostegno alle imprese che dovessero essere coinvolte nei processo di rilancio del settore”.

Print Friendly, PDF & Email