Trovare lavoro con un tweet: il 19 maggio si può

    0
    173

    Trovare lavoro con un clic, o meglio con un tweet. Il prossimo 19 maggio Twitter lancia in tutta l’Europa l’idea di una giornata di mercato virtuale dell’impiego, nella quale le aziende e le persone a caccia di lavoro possano dialogare in 140 battute. L’idea è nata tre anni fa negli Usa, suggerita dall’uso che gli utenti di Twitter facevano già spontaneamente della rete, per creare una serie sterminata di hasthag, tanto numerosi quanto sono i possibili campi lavorativi. Per le aziende c’è l’opportunità di registrarsi in anticipo sotto il simbolo ttjobfair (fiera del lavoro), e compilare liste telegrafiche delle posizioni disponibili. Nel giorno fissato, gli aspiranti impiegati iniziano a consultare le inserzioni, e avviano lo scambio di messaggi per la selezione e la trattativa finale. Riuscire a mettere il cappello sul mercato delle assunzioni è uno dei traguardi più ambiti per chi opera su Internet, tanto da aver dato vita ad innumerevoli siti specializzati: da quelli aperti dalle stesse aziende e dalle categorie professionali, ai quelli allestiti dalle reti priva te come Facebook e Linkedin. Rispetto alla concorrenza. Twitter ha il vantaggio del formato snello dei cinquettii a 140 caratteri, che facilitano una comunicazione rapida e diretta verso il punto d’arrivo.

    Print Friendly, PDF & Email