Avellino, il M5S indice il “palo tour”

0
250
Carlo Sibilia

Ad Avellino è tempo di “palo tour”. Il Movimento Cinque Stelle del capoluogo irpino non ci sta e prosegue la sua “battaglia” contro i pali della metropolitana leggera che sono spuntati un po’ ovunque. L’invito ai cittadini per l’evento in programma domani, sabato 14 maggio, dalle 17 in poi, è esplicito: “Partecipa al tour tra i pali che hanno portato Avellino alla ribalta delle cronache nazionali”. I pali valgono 20 milioni di euro. Tanto sono costati finora 10 km di metropolitana leggera in 10 anni. In tutto questo, però, il parere dei cittadini vale zero. Quindi, gli avellinesi non devono perdere l’occasione di far ascoltare la propria voce. L’appuntamento con il “palo tour” è in corso Vittorio Emanuele/angolo Via Verdi. “Diciamo insieme no ai pali pazzi in città”. Ricordiamo che contro l’istallazione dei supporti per i fili di rame ai quali saranno agganciati i mezzi, si è mosso anche il nostro deputato Carlo Sibilia con un’istanza di sospensione notificata in Comune e un’interrogazione parlamentare. “L’idea è quella di un percorso attraverso i luoghi che hanno portato Avellino alla ribalta delle cronache nazionali – informa Giuseppina De Guglielmo, membro del MeetUp di Avellino – e nei posti segnalati dai cittadini dove i pali hanno arrecato maggiori danni. Tempo permettendo, il tour comincerà sabato prossimo alle ore 17 a corso Vittorio Emanuele e si concluderà il 21 maggio alle ore 20. Verificheremo insieme se le norme che prescrivono la distanza dei pali dalle abitazioni e dai marciapiedi sono state rispettate”. Allo stesso tempo i partecipanti avranno l’opportunità di compilare una cartolina con un semplice SI o NO ai lavori della metro leggera, da imbucare in uno scatolone che successivamente sarà recapitato al sindaco. Sempre domani, all’angolo di via Verdi, ci sarà la raccolta firme per i referendum contro le riforme del governo Renzi, a partire dalle 17,00.

Print Friendly, PDF & Email