Fondi Europei: la Campania sblocca 2 miliardi

0
297

Campania e fondi europei. La giunta regionale ha deliberato lo sblocco del finanziamento, di quasi due miliardi, per quei progetti che facevano riferimento ai fondi Ue (Fers e Fse) nella franche 2007/2013, e che però non erano ancora stati completati al 31 dicembre dello scorso anno. Complessivamente si tratta di una cifra che supera il miliardo e 700 milioni, e che De Luca in sostanza rischiava di perdere a causa delle gestioni precedenti. È una somma per cui la Regione ha ottenuto che l’Europa non si tirasse indietro e rifinanziasse il completamento delle opere. Secondo De Luca, «si tratta di un atto straordinario di efficienza e responsabilità, che mette ordine sulle procedure passate e garantisce la realizzazione delle opere non completate: una importante risposta e un grande impegno a favore delle amministrazioni della Campania». L’elenco delle opere sarà pubblicato sul sito istituzionale della Regione. La giunta regionale ha anche approvato uno stanziamento di 26 milioni per l’acquisto di nuovi treni, tipo metropolitana, da destinare alle linee regionali campane gestite da Trenitalia. Lo stanziamento fa parte di un pacchetto generale di 86 milioni da mettere sul ferro, con l’intento di garantire 12 nuovi treni per i pendolari

Print Friendly, PDF & Email