“Adesso le riforme economiche”: Confindustria giovani striglia Renzi

0
278
Marco Gay

Renzi oggi pomeriggio sarà ospite del convegno dei giovani di Confindustria. Il presidente Marco Gay su Italia Oggi afferma: “Deve aprirsi una grande stagione di riforme che riguardano l’economia, finita la stagione delle riforme istituzionali. Siamo ai primi segnali di ripartenza, per avere ripresa bisogna che ci sia molta più visione complessiva e una politica industriale che parta dal territorio: poi si prendono le best practice e diventano politica industriale del Paese per i prossimi dieci anni”. “La politica deve condividere di più con i cittadini, e lo dimostra la bassa affluenza delle elezioni amministrative del 5 giugno. Le città sono fucine di politica industriale, soprattutto quando a livello nazionale non si riesce ad esprimere un progetto di lungo periodo. Per questo abbiamo invitato i candidati sindaco, per capire qual è la loro visione di sviluppo delle imprese e del territorio». Aggiunge: “Ottomila sindaci, dal Brennero a Lampedusa, trasformano i borghi storici nelle smartcity del Duemila, popolano di coworking le aree industriali dismesse, connettono i cittadini con la mobilità intelligente e la banda larga. E’ la rivincita del territorio sulle ideologie, dell’esperienza sulla teoria, del risultato sull’annuncio. È la trasformazione dell’eccellenza della politica amministrativa in politica industriale, rendendo le vecchie periferie nuove capitali della crescita”. Sono attesi duemila giovani imprenditori, che premieranno (con 100 mila euro) il progetto di startup più interessante.

Print Friendly, PDF & Email