Torna a Napoli la Fiera della Casa, business da 15 mln

0
357

Esplorare i padiglioni, scoprire le ultime tendenze dell’arredamento e del design, trascorrere una serata con la musica e in un’atmosfera per famiglie. E’ tutto questo Fiera della Casa che da oggi e fino al 26 giugno torna alla Mostra d’Oltremare di Napoli con la sua 59ma edizione. Avviandosi al traguardo dei 60 anni, la fiera più longeva d’Italia conferma una tradizione ogni anno attesa da migliaia di napoletani. Nell’anno in cui anche la Campania esce dalla recessione, la direzione della Mostra d’Oltremare con il presidente Donatella Chiodo e l’amministratore delegato Giuseppe Oliviero, mette in campo tutte le sue forze per la Fiera della Casa, unico evento autoprodotto dalla società fieristica partenopea insieme al Nauticsud, già rilanciato con successo quest’anno. E al richiamo della Fiera della Casa 2016 hanno risposto oltre 200 espositori pronti a cogliere le opportunità dell’uscita dalla crisi economica: quest’anno gli organizzatori si attendono un volume d’affari, in termini di “spesa in fiera” per arredi ed altri beni del “sistema casa” pari a circa 15 mln di euro. La Fiera si dispiega su oltre 10 mila mq di spazi, tra aree coperte ed esterno, che ospiteranno oltre 1500 operatori che si alterneranno agli stand per incontrare il pubblico che anche quest’anno ci si attende copioso: si punta a raggiungere i 150.000 visitatori nelle giornate della manifestazione. Per loro la macchina organizzativa della Fiera della Casa mette a disposizione oltre 400 addetti delle ditte di allestimento, servizi tecnici, pulizia, 50 ditte impegnate negli allestimenti e 150 addetti per sicurezza, biglietteria, vendita e hostess.

Print Friendly, PDF & Email