Incentivi alle imprese, la Regione Campania vara il piano

0
234

“Abbiamo preparato un programma imponente di politiche per il lavoro, la nostra azione è concentrata in 3 direzioni: incentivi alle imprese per favorire nuovi investimenti, politiche di sostegno ai disoccupati e risorse in grado di creare nuova occupazione”. Così il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca durante l’incontro con la stampa a Palazzo Santa Luca. “Per quanto riguarda le imprese, investiamo 500 milioni di euro per introdurre in Campania il credito d’imposta suddiviso tra imprese piccole, medie e grandi. Una risorsa importante in grado di attrarre nuovi investimenti. Ci saranno 50 milioni per la decontribuzione, ogni nuovo assunto – ha chiarito De Luca – non comporterà oneri sociali per tre anni alle imprese. Inoltre abbiamo previsto contributi una tantum per nuovi assunti a tempo indeterminato. Un secondo capitolo prevede gli investimenti per i giovani. Le politiche attive del lavoro a cui ha lavorato l’assessore Palmeri riguarda due fasce di età. E’ stata istituita una copertura di 150 milioni per le misure dirette a giovani. Per la fascia dai 16 ai 29 anni è previsto il piano UE Garanzia Giovani, attraverso orientamento, tirocini formativi, servizio civile, formazione, bonus occupazionale per le assunzioni e auto imprenditoria. Per i giovani dai 18 ai 35 anni saranno costituiti tirocini formativi in Botteghe dei Mestieri e dell’innovazione”. Tra le novità De Luca ha presentato Garanzia Over: “Una misura di 10 milioni di euro, unica in Italia – ha ribadito soddisfatto il numero uno di Palazzo Santa Lucia – che consiste nell’opportunità diretta alle aziende di accogliere ex lavoratori non più giovani per offrire loro il reinserimento in azienda con un primo periodo di 6 mesi retribuito della Regione Campani”.

Print Friendly, PDF & Email