Tasse record sulla casa nel 2015: 44 miliardi

    0
    324
    Casa
    Casa

    La Corte dei conti, scrive Il Sole 24 Ore, segnala per il 2015 il livello più alto della pressione sugli immobili: 44 miliardi, con una dinamica del prelievo che dal 2011 è andata sempre in crescita. Nel 2016 la pressione fiscale sul mattone dovrebbe però attenuarsi e tornare ai livelli di tre anni fa (2,4% sul Pii): merito dell’esenzione per le abitazioni principali non di lusso e delle altre agevolazioni introdotte dalla legge di Stabilità. Resta fuori dall’analisi, invece, la tassa sui rifiuti, che pure nel passaggio da Tarsu-Tia a Tares e a Tari ha registrato una serie di aumenti notevoli.

    Print Friendly, PDF & Email