Banda larga, via libera Ue a piano di 4 miliardi

0
276
banda ultra larga

Banda larga, Ue approva piano Italia da 4 miliardi. La Commissione Ue, come anticipato dall’Ansa, ha approvato il piano nazionale italiano per la Banda larga ad alta velocità, stabilendo che è in linea con le norme sugli aiuti di Stato. Il piano entro il 2022 porterà anche nelle aree a fallimento di mercato l’accesso a internet con connettività fino a 100 Mb, senza falsare indebitamente la concorrenza. L’intervento finanziario dello Stato è previsto per le cosiddette aree denominate C e D (zone rurali o isolate) pari a una copertura del 35% degli italiani dove si valuta che i privati investirebbero solo in presenza di alcuni incentivi. I primi bandi sono stati lanciati dal governo a fine aprile. L’obiettivo del piano di sviluppo, ha ricordato più volte il premier Matteo Renzi, è raggiungere i 30 megabyte di Banda larga per dare a tutti i comuni italiani un livello minimo di servizio e portare allo stesso tempo molte realtaà a 100 megabyte di Banda ultra larga.

Print Friendly, PDF & Email