Automotive, i giapponesi della Denso rilanciano in Irpinia

0
418

“La nostra strategia è stata finora basata su fattori trasversali di sviluppo, proprio allo scopo di far emergere le eccellenze. Ci sono due provvedimenti importanti in atto: il primo è il credito d’imposta automatico sugli investimenti, operativo dal 30 giugno, per accedere al quale le aziende possono già fare domanda per il 2016. Possiamo contare su mezzo miliardo tra risorse nazionali e regionali, soldi inseriti nel Patto per la Campania”. Poi “la decontribuzione per le nuove assunzioni, che in Campania abbiamo elevato al 100%, contro il 40% nel resto d’Italia. Poi ci sono anche altri interventi che stiamo mettendo in campo: abbiamo sottoscritto un protocollo d’intesa col ministero dello Sviluppo e Ice per l’attrazione di investimenti internazionali”. A parlare, in un’intervista al Corriere del Mezzogiorno, è Amedeo Lepore, assessore regionale alle Attività Produttive. “La Ge Avio investirà nell’industria e in ricerca e sviluppo a Pomigliano. C’è una manifestazione d’interesse della Fca per Pomigliano. I giapponesi di Denso avvieranno un programma di ultima generazione per condizionatori per l’automotive in Irpinia. La Nestlè potenzierà il suo investimento nel Sannio”. Ci sono anche i soldi del Pon imprese e competitività. “Si tratta di 380 milioni destinati al Sud, che saranno suddivisi tra grandi e piccole e medie imprese”. Ed ancora: “Abbiamo recentemente varato due leggi per la libertà d’impresa. Con la creazione del Surap in massimo 3 mesi tutte le pratiche dovranno essere smaltite”.

Print Friendly, PDF & Email