Confindustria: “Sgravi mirati per chi assume al Sud”

0
226
Vincenzo Boccia

Confindustria accoglie con favore le mosse del governo in vista della  legge di Stabilità. L’esecutivo prolungherà anche nel 2017 il meccanismo che consente alle imprese di ridurre parte del carico contributivo per ogni nuovo assunto a tempo indeterminato. Ed anche se l’idea di dimezzare ulteriormente il beneficio (dagli 8mila euro di bonus del 2015, passando peri 3.250 di quest’anno, si scenderà fino a 1.625 euro) fa un po’ storcere il naso, Confindustria giudica la strategia in maniera tutto sommato positiva. Gli uomini del presidente Boccia, che dopodomani presenterà i dati del check up economico che riguarda la situazione del Mezzogiorno, sottolineano che il dossier decontribuzione «dovrebbe essere sviluppato con un occhio di riguardo nei confronti del Sud». Proprio l’occupazione meridionale, si fa notare, ha ricevuto la spinta maggiore dal bonus e forse sarebbe sbagliato investire le poche energie in maniera dispersiva. Penalizzando in questo modo aree del Paese «che si stanno risvegliando». Viene registrato un certo movimento al Sud «e quella fiammella deve diventare un fuoco». 1300 milioni di copertura del provvedimento, si lascia intendere, dovrebbero essere indirizzati in maniera mirata

Print Friendly, PDF & Email