Scuola: ritorno sui banchi costa 518 euro, cala spesa libri

0
549

La spesa delle famiglie per il corredo scolastico 2016 resta sostanzialmente stabile rispetto a quella dell’anno precedente: per ogni ragazzo si spenderanno mediamente 518 euro, pari a +0,8% sul 2015. Per la prima volta, però, diminuiscono le spese per libri e dizionari, pari a 498 euro. Ma è una diminuzione “ancora insufficiente a far fronte agli aumenti spropositati registrati in questi anni”. E’ quanto emerge dal monitoraggio condotto dall’Osservatorio di Federconsumatori e Adusbef su alcuni prodotti scolastici. Libri, astucci, diari, tutto l’occorrente per il ritorno dei ragazzi sui banchi di scuola già inizia a popolare le vetrine delle cartolerie e gli scaffali degli ipermercati. Le famiglie, per dilazionare la spesa, iniziano a comprare già da ora i prodotti ed i materiali per la scuola, spendendo poco per volta. Complessivamente la spesa per il corredo scolastico (più i “ricambi”) passerà da 514 euro dello scorso anno a 518,00 Euro di quest’anno. I prezzi sono abbastanza stabili, ad aumentare maggiormente sono soprattutto lo zaino a tracolla e gli astucci di marca. Alcune marche e modelli tornati in voga hanno fatto lievitare i listini. Come sempre, la voce che pesa maggiormente sul budget per la scuola è quella relativa ai libri di testo, che quest’anno, per la prima volta, segnano una reale diminuzione. Federconsumatori e Adusbef sottolineano però che si tratta di una diminuzione “ancora insufficiente a far fronte agli aumenti spropositati registrati in  questi anni”. Quest’anno mediamente per i libri + 2 dizionari si spenderanno 498 euro per ogni ragazzo, il -6% rispetto allo scorso anno (calcolo effettuato prendendo in considerazione le diverse classi delle scuole  medie inferiori, licei ed istituti tecnici). Le spese sono particolarmente elevate per gli alunni delle classi prime. Nel dettaglio: – uno studente di prima media spenderà mediamente per i libri di testo + 2 dizionari 461,22 euro (il -5% rispetto allo scorso anno). A tali spese vanno aggiunti +518,00 euro per il corredo scolastico ed i ricambi durante l’intero anno, per un totale di 979,22 euro. – Un ragazzo di primo liceo spenderà per i libri di testo + 4 dizionari 735,21 euro (il -8% rispetto allo scorso anno, per la prima volta registriamo una impercettibile diminuzione) +518,00 euro per il corredo scolastico ed i ricambi, per un totale di ben 1.253,21 euro. Spese che, nonostante la diminuzione rispetto allo scorso anno, continuano a mettere a dura prova i bilanci delle famiglie, ancora in forte crisi.

Print Friendly, PDF & Email