Vino e accoglienza: la “sfida” di Petruro Irpino all’Italia/FOTO

0
1404
La giornalista Ciarcia, il sindaco Lombardi e Jenny Capozzi

Dal comune più piccolo del Mezzogiorno, arriva un grande messaggio: No alla violenza sulle donne. La consolidata e nota manifestazione nazionale “Calici di Stelle” (evento di Città del Vino e Movimento del Turismo) si è arricchito di un nuovo progetto a seguito di un accordo con l’associazione nazionale no profit No vuol dire No su idea progetto della socia fondatrice e vice presidente nazionale Jenny Capozzi. È la Prima Edizione del Premio “Nunc est bibendum (qui il video di LabTv) . Il vino anello di congiunzione tra la coltura della vite e la cultura della non violenza” con il I Concorso Nazionale di Pittura Estemporanea e il I Concorso Nazionale di Poesia. A fare gli onori di casa, il sindaco Giuseppe Lombardi che ha accolto gli ospiti in un paese completamente ristrutturato dal punto di vista architettonico, accogliente per le meraviglie ambientali e paesaggistiche, proiettato in politiche di valorizzazione e promozione del territorio per le sue peculiarità colturali (coltivazione di uve Greco di Tufo Docg) e culturali. Il vino grande protagonista. Coinvolte nella manifestazione, infatti, anche  le cantine, la forza produttiva del territorio, abbinate, tramite sorteggio, ai primi tre vincitori dei due Concorsi: Radici Irpine, Capolupo, Feudo De Planca, Otto Terre, La Marca, Fattorie De Lillo, Macchialupa, Fattoria Sociale Isca delle Donne e l’Istituto Agrario De Sanctis di Avellino. Arte, vino e territorio. L’impegno sociale che si fonde con la cultura con la c maiuscola. Ed anche occasione di forte interscambio, visto che i finalisti dei due concorsi provenivano da tutta Italia (Verona, Siena, Firenze, Genova, Potenza, Napoli, Forlì, Nuoro, Avellino). Il concorso di estemporanea è stato vinto da Italo Esposito. Al secondo posto si sono classificati, ex aequo, Elio Picariello e Federica Federici, al terzo Gioseph Izzo. Il concorso per poesia è stato vinto da Elisa Conte.  Secondo posto il giornalista Rai Mario Relandini a cui è andato anche il premio alla carriera.  Terza Antonietta Lombardi. Premio speciale alla Russo e premio no vuol dire no a Margherita Flore. 

Ma ecco comunque l’elenco di tutti i partecipanti. Pittura:  Tonino Dionizio, Alfredo Lombardi, Sandro Pontillo, Gaetano Arciuolo, Erminio Lonardo, Italo Esposto, Elio Picariello, Federica Federici, Ilaria Barone, Marco Sferruzzi, e Antonella Vegliante. Poesia: Alessandra Cotoloni, Mara Piovisan, Italo Cafasso, Agostina Spagnuolo, Paolo Landrelli, Francesco Terrone, Mirella Merino, Anna Maria Lavarini, Vincenzo Rapa in arte Velio Cilano, Giulio Rocco Castello, Carlo Napolitano, Davide Rocco Colacrai, Zaira Sellerio, Vittorio Iarrobino, Elisabetta Conte, Margherita Flore, Carmen De Vito, Daniele La Bruna, Nicola Prebenna, Filiberto Bruno, Ciro Borrelli, Antonietta Cacace, Antonella Corna, Ciro Del Gaudio, Maria Caputo, Carlo Di Giovanni, Gizella Sajter, Giovanna Piroli, Magagna Brunella, il giornalista Rai Mario Relandini, Giuliana Caputo, Oreste Centrella, Nicola Branchi, Maria Ronca, Mauro Zarrella, Antonietta Lombardi, Stefania Russo e Lucia Gaeta.

 

 

Print Friendly, PDF & Email