Cultura e giovani, arriva bonus da 500 euro

0
252
Giovani ai margini
Cgia: lavorano gli anziani

Il 15 settembre arriva il «bonus cultura» a disposizione dei diciottenni: con 500 euro ogni ragazzo e ragazza nati nel 1998 potranno scegliere di acquistare, attraverso l’applicazione «18app», libri (non solo scolastici), ingressi a musei, aree archeologiche, biglietti per cinema, teatri, mostre, concerti, fiere, parchi naturali e eventi.  Si potrà fare sia shopping online sia in modo tradizionale. La misura era prevista dal governo nell’ultima legge di Stabilità: in un primo momento si era pensato di destinare questo «borsellino elettronico» solo agli italiani. Poi, però, il voucher (che si basa su un finanziamento di 290 milioni di euro) è stato esteso anche agli stranieri residenti in Italia con regolare permesso di soggiorno. In totale ne possono beneficiare 574.593 giovani che quest’anno hanno spento o spegneranno 18 candeline entro il 31 dicembre: per spendere il bonus tutti avranno tempo fino al 31 dicembre 2017. A curare l’iniziativa di Palazzo Chigi è stato il sottosegretario Tommaso Nannicini.

Print Friendly, PDF & Email