“Tufo promuoverà il Greco anche senza Pro Loco”

0
192

“Se non dovessimo trovare un accordo con il presidente della Pro Loco per il Tufo Greco Festival, l’amministrazione farà comunque un evento per promuovere il nostro territorio, le nostre eccellenze, i nostri produttori, le nostre cantine”. A dirlo è il sindaco di Tufo, Nunzio Donnarumma, il quale rilancia dopo le polemiche di questi giorni e la decisione della Pro Loco di annullare l’evento per mancanza di spazi adeguati. “Guardi – afferma il primo cittadino – non è cambiato proprio nulla rispetto agli anni scorsi. Gli spazi ci sono ed anzi, abbiamo proposto alla Pro Loco anche di allungare il percorso della kermesse. Credo che alla base della decisione, ci sia una ritrosia politica nei confronti dell’amministrazione da parte del presidente della Pro Loco, Rino Verosimile. Perché i motivi da lui addotti non esistono. E sono certo che all’interno della Pro Loco, associazione da sempre molto seria, non tutti la pensino proprio come il presidente. Quest’ultimo ha interessi politici, ma non dovrebbe essere così quando si lavora nell’interesse del territorio”. “La richiesta di confronto – prosegue il sindaco di Tufo – mi fa un po’ sorridere. Siamo mesi che ci confrontiamo con loro, gli incontri si sono susseguiti. Avevamo chiesto soltanto un maggiore coinvolgimento del Comune nell’organizzazione del Comune, al fine di coinvolgere tutto il territorio. Ma sono arrivati sempre dei rifiuti immotivati. Siamo profondamente dispiaciuti da tutto ciò e siamo pronti a collaborare per far sì che la kermesse si tenga lo stesso. Altrimenti agiremo da soli”.

Print Friendly, PDF & Email