Allarme banche: sofferenze in aumento

0
336
Banche

Banche, sofferenze in aumento. Tornano a crescere le sofferenze nel settore bancario che a luglio si attestano a 198,26 miliardi di euro. Il tasso di crescita sui dodici mesi delle sofferenze, tenendo conto delle discontinuità statistiche ma senza correggere per le cartolarizzazioni e le altre cessioni, è stato pari allo 0,5% (1,1% a giugno). Lo rende noto Banca d’Italia nel Supplemento al Bollettino statistico ‘Moneta e Banche’. In leggero incremento (+0.4%) i prestiti. I tassi d’interesse sui finanziamenti erogati nel mese alle famiglie per l’acquisto di abitazioni, comprensivi delle spese accessorie, sono stati pari al 2,44 per cento (2,55 nel mese precedente); quelli sulle nuove erogazioni di credito al consumo all’8,02 per cento (8,09 nel mese precedente). I tassi d’interesse sui nuovi prestiti alle società non finanziarie di importo fino a 1 milione di euro sono risultati pari al 2,41 per cento (2,36 nel mese precedente); quelli sui nuovi prestiti di importo superiore a tale soglia all’1,31 per cento (1,34 per cento a giugno). I tassi passivi sul complesso dei depositi in essere sono stati pari allo 0,43 per cento (0,45 per cento a giugno).

Print Friendly, PDF & Email