Marco Gay verso Capri: “Riportare al centro l’industria”

0
334

Domani, mercoledì 19 ottobre alle 17,  nella sede dell’Unione degli Industriali di Napoli, la Presidente del gruppo Giovani Imprenditori della Campania Nunzia Petrosino, insieme al Presidente GI di Confindustria Marco Gay, al  Presidente Interregionale del Mezzogiorno GI Francesco Frezza, il Vice Presidente GI di Confindustria Vincenzo Caputo e la Presidente dei Giovani Imprenditori di Napoli Susanna Moccia illustreranno in conferenza stampa i temi dell’annuale Convegno di Capri, in programma al Grand Hotel Quisisana venerdì 21 e sabato 22 ottobre. “Una comunità ha bisogno di valori per esistere, ma necessita di valore per crescere. Perché quello che accomuna un Paese e un’azienda è che nessuno dei due può permettersi di rimanere fermo”, scrivono i Giovani di Confindustria. “Rimanere fermo – senza innovare, progettare nuove infrastrutture, modernizzare le proprie istituzioni – equivale a andare indietro. Perdere centralità nella politica internazionale, competitività nelle dinamiche del mercato mondiale, attrattività verso investimenti e talenti”. Ed oggi Marco Gay ha rilasciato un’intervista a “Il Sole 24 Ore”. “Riportare al centro l’industria e il suo valore aggiunto. Un’industria forte, moderna, all’avanguardia che sia capace di investire, creare ricchezza, benessere, occupazione, considerando l’importanza del capitale umano e rispettando l’equità sociale”. dice Gay. “Siamo davanti al cambiamento di un’epoca. Il passato non tornerà più e quindi bisogna guardare avanti”. Il titolo del convegno dei Giovani che si apre venerdì a Capri offre immediatamente la sintesi di quello che sarà il dibattito: “Forti. Progetti, non poteri”. “In questo momento – dice Gay – sono inutili le contrapposizioni ideologiche. Troppo spesso i poteri forti sono stati chiamati in causa solo come alibi per non fare, per mantenere lo status quo. Oggi la situazione è tale che le scelte non devono essere fatte per favorire gli uni o gli altri. Dobbiamo creare il massimo delle opportunità per crescere, con una visione rivolta al futuro”.

Print Friendly, PDF & Email