Renzi: il referendum il 4 dicembre, nessun rinvio

0
330
Renzi e Padoan

Il referendum si tiene il 4 dicembre, pensare di rinviarlo “è una boutade giornalistica”. Così Matteo Renzi. Il referendum, dunque, “si tiene il 4 dicembre come fissato. Nessuno ci ha chiesto il contrario. La cosa fondamentale ora è pensare al bene di queste popolazioni”. L’obiettivo dell’intervento del Governo, ha ribadito Renzi, è quello di “non tornare a metterci le mani tra dieci giorni”. E considerando la ‘straordinaria eccezionalità dell’evento’ che l’Italia sta avvertendo, il presidente del Consiglio annuncia ‘ci stiamo attrezzando a misure altrettanto straordinarie ed eccezionali, nella condivisione dei cittadini’. Oltre ad estendere i poteri emergenziali al capo della Protezione civile, il decreto legge preannunciato prevederà l’aumento del personale delle forze dell’ordine, dei Vigili del fuoco e anche della Pubblica amministrazione. Il provvedimento potrebbe ‘confluire’ ha aggiunto ‘nell’altro decreto legge in corso di discussione in Parlamento’ e prevede quattro fasi. ‘L’immediata emergenza, qualche settimana – ha spiegato – per chi può lasciare il territorio sapendo che lo lascia per un periodo molto limitato, nella seconda fase, intermedia, container, perché le tende a dicembre sono un problema, e in primavera-estate le casette di legno, e la quarta fase, con il tempo necessario per le case a regola d’arte’. Nella velocizzazione delle procedure e delle gare, ci sarà, ha assicurato, ‘il massimo coinvolgimento dell’Anac”.

Print Friendly, PDF & Email