De Luca: ecco il piano che porterà nuova occupazione nel Sud

0
277
Il governatore De Luca

Napoli capitale del Sud per due giorni e “modello Campania” per lo sviluppo del Mezzogiorno. Saranno alcuni dei temi della convention della Regione a Napoli:  ci saranno i ministri Alfano e Calenda, domani chiusura con il premier Renzi e il presidente di Confindustria, Boccia. Ai microfoni di Lira Tv, il presidente della Regione, Vincenzo De Luca, ha anticipato così il leit motiv del discorso che stamane aprirà la due giorni sulla questione meridionale: “Presenterò un piano che porterà nuova occupazione nel Mezzogiorno, una proposta anche provocatoria, perché non si può continuare ad affrontare il problema della disoccupazione giovanile con gli strumenti attuali”. Ciò che il governatore ha in mente è dunque un programma operativo, un insieme di misure, una strategia complessiva in grado di imprimere una svolta. In una parola: una scossa. Per metterla in pratica, è il ragionamento che si fa a Palazzo Santa Lucia, si dovrà partire da due punti fondamentali: lo snellimento delle procedure e il sostegno alle imprese. “Non possiamo pensare di andare avanti con l’ordinaria amministrazione o con i tempi biblici”, ha infatti chiarito De Luca. Da qui l’idea che si debba intervenire, con norme ad hoc, per contrastare la deriva burocratica, quella che l’ex sindaco di Salerno ha più volte definito con sdegno «palude». Del resto, ha spesso ripetuto, se si vogliono attirare nuovi investimenti occorre creare condizioni favorevoli per gli imprenditori. Da un lato, quindi, la lotta alla burocrazia con strumenti efficaci, che consentano di garantire tempi più rapidi, o comunque di arginare le solite, insopportabili lungaggini, e dall’altro un pacchetto di misure finalizzate alle assunzioni e allo sviluppo.

Print Friendly, PDF & Email