Monitoraggio antisismico, 100mila euro al Cima di S.Angelo dei Lombardi

0
241

Dalla Regione Campania arrivano 100mila euro per il Centro Cima di Sant’Angelo dei Lombardi, in provincia di Avellino, centro che si occupa di monitoraggio antisismico. Il centro, più volte, ha rischiato la chiusura. Si chiama ‘Azioni per il sostegno alla Cultura Diffusa” l’articolo della legge di stabilità regionale 2017, all’esame, in una seduta a oltranza, del Parlamentino campano. 100mila euro per il 2017 anche al Comune di Pietrelcina, in provincia di Benevento. La legge di stabilità destina 100mila euro all’Osservatorio sul fenomeno della violenza di genere e 150mila euro, sempre per l’anno 2017, alla Consulta regionale dell’Emigrazione, per progetti tesi a salvaguardare al tradizione e la cultura degli italiani espatriati. Sul versante delle politiche sociali, la legge prevede il finanziamento del fondo per la norma “Durante di noi – Dopo di noi”, stanziando 500mila euro per il 2017 e pari somma sia per il 2018 sia per il 2019 e 100mila euro vengono destinati ai giochi per bambini nei parchi pubblici. Viene istituito un Fondo regionale per il diritto allo studio scolastico nelle scuole superiori per un importo totale di 3milioni di euro, 1milione ogni anno per il 2017-2018-2019. E ancora sono previste borse di studio per i minori detenuti e a rischio per un importo di 1,5milioni (500mila euro l’anno per il 2017-2018-2019). Per asili nido e residenze sanitarie assistite vengono stanziati 3milioni di euro (sempre divisi per annualità quindi 1milione di euro l’anno). Nel testo sono appostate somme per 300mila euro per il triennio 2017-2019 destinati alla videosorveglianza stradale. Parte della legge è destinata alla ricerca e alla tecnologia. per la ricerca in campo vulcanologico, per il 2017, vengono stanziati 1,5milioni. Per le piccole e medie imprese artigiane che vogliano introdurre innovazioni tecnologiche, la Regione favorisce accordi con le Camere di Commercio per selezionare le imprese che abbiamo manifestato la loro intenzione di aderire alla misura, con un contributo che va da 15mila a 30mila euro.

Print Friendly, PDF & Email