Mattone in ripresa in Campania: frena solo l’Irpinia

0
498
Mercato immobiliare

La ripresa del mattone ha diverse faccia in Campania. Se a Benevento (+3.52%) le compravendite sono in aumento, ad Avellino il trend è ancora negativo (-1.18%). In tutte e due le province i prezzi al metro quadrato sono in calo (-17.20% in Irpinia; -11.90 nel Sannio), così come cresce con un trend vicino al 50% il mercato dei mutui. La provincia di Avellino è l’unica in Campania con il segno rosso: compravendite infatti in aumento anche a Napoli (+29.77%), Salerno (+28.43%) e Caserta (+25.55%).

Il trend del mercato immobiliare emerge dalle statistiche provinciali delle agenzie delle Entrate sulle transazioni dell’ultimo anno, rielaborate dal “Sole 24 Ore”. Secondo lo studio il 2016 dovrebbe chiudersi toccando le 517mila compravendite, in risalita del 28% rispetto al massimo ribasso del 2013, anno in cui si realizzarono solo 403mila transazioni (la metà rispetto al 2008). Ma la ripresa del mattone non viaggia alla stessa velocità sul territorio nazionale. Si torna a comprare casa soprattutto in Toscana e in Veneto. Sia a Padova che a Treviso, ad esempio, gli incrementi sono tutti superiori al 40 per cento. A Vibo Valentia, Isernia, Cosenza e Reggio Calabria, invece, il trend registra ancora il segno negativo. A livello provinciale, la ripresa delle compravendite di abitazioni parte da Prato. Seguono Livorno, Venezia e Firenze, dove si concentrano gli aumenti più consistenti rispetto al 2013, anno in cui il mercato residenziale ha toccato il fondo.

Print Friendly, PDF & Email