Niente sportelli, ecco come sarà la Banca del Mezzogiorno

0
620

Per Claudio De De Vincenti la cessione della Banca del Mezzogiorno-Medio Credito Centrale da Poste a Invitalia “irrobustirà l’azione di promozione e attrazione di investimenti nel Sud”. “La Banca del Mezzogiorno è una realtà positiva con potenzialità ancora inespresse – spiega -. Ha gestito molto bene il Fondo centrale di garanzia sui prestiti alle Pmi, che hanno attivato 14 miliardi di euro di investimenti, mentre ha sviluppato in maniera insufficiente l’attività di credito, con circa 2 miliardi erogati, e quella di sostegno agli investimenti strategici. Il collegamento con Invitalia rafforzerà questi due fronti d’azione”. Alla domanda se l’istituto di credito avrà una rete di sportelli, il ministro risponde così: “Non è necessario. Il credito alle imprese e il supporto agli investimenti può essere svolto benissimo come banca di secondo livello”.

Print Friendly, PDF & Email