Decreto Sud, via libera. Credito d’imposta rafforzato

0
270

Via libera definitivo del Senato al decreto legge sul Mezzogiorno. I voti a favore sono stati 122, i contrari 44, gli astenuti (che in Senato “valgono” come voto contrario) 50. Il provvedimento doveva essere convertito entro il 28 febbraio.

Rafforzato il credito di imposta

Il decreto legge contiene norme in una serie di settori: a partire dal rafforzamento del credito d’imposta per investimenti in beni strumentali nelle regioni meridionali: 45% per le piccole imprese, 35% per le medie e 25% per le grandi. Incremento possibile grazie ai fondi stanziati nella legge di Bilancio: 617 milioni all’anno per 4 anni. È prevista poi la nomina di un commissario straordinario per rispondere alle procedure di infrazione europee (2004/2034 e 2009/2034) e alla condanna della Corte di Giustizia Ue per la realizzazione e l’adeguamento dei sistemi di collettamento, fognatura e depurazione rilevate in varie regioni. Per questo capitolo lo stanziamento è di 800 milioni già disponibili. Ed è incrementato di 50 milioni il 2017 per il Fondo per le non autosufficienze.

Print Friendly, PDF & Email