Via il cuneo fiscale: più lavoro ai giovani

0
293
Vincenzo Boccia

Via il cuneo fiscale per aumentare le opportunità di lavoro per i giovani. “Serve un grande piano di inclusione dei giovani nel mondo del lavoro che passi per l’azzeramento del cuneo fiscale a partire dal mezzogiorno”. Lo ha detto il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, intervenendo alla presentazione di due volumi di Sabino Cassese e di Luigi Fiorentino.

Per cuneo fiscale in economia si intende la differenza tra l’onere del costo del lavoro sostenuto dall’impresa, inclusi gli importi versati al fisco e agli enti di previdenza, e la retribuzione netta percepita dal lavoratore.

Il piano di Boccia. “Serve un grande piano di inclusione dei giovani nelle fabbriche – ha detto – invece di ridurre il cuneo fiscale a chi è dentro, riduciamolo o azzeriamolo per i giovani. Bisogna attrarre chi è fuori non chi è dentro – ha concluso Boccia – è una grande questione nazionale che a partire dal mezzogiorno può essere una questione di avanguardia”.

Print Friendly, PDF & Email