Bei: pochi finanziamenti per chi investe

0
340
Studio Istat
Export in crescita

Bei: pochi finanziamenti per chi investe. Più di quattro imprese italiane su cinque (84%) investono, ma una su dieci (9%) ha difficoltà a ottenere finanziamenti, quasi il doppio della media Ue (5%).

Indagine Bei sugli investimenti e la finanza 2016. L’intensità degli investimenti, sottolinea il rapporto, è leggermente più elevata rispetto alla media Ue e sono le grandi aziende, rispetto alle Pmi, a essere più propense a investire. Tra le imprese che hanno difficoltà a ottenere finanziamenti rientrano quelle a cui è stata respinta la richiesta di finanziamento, quelle fatte desistere nella richiesta e quelle che hanno ottenuto importi inferiori o a tassi troppo elevati.

L’analisi dei dati. “La ripresa degli investimenti, seppur lenta e debole, è trainata proprio dalle imprese che, nonostante il clima di incertezza, alcune difficoltà di accesso al credito e gli impedimenti regolamentari, hanno ripreso a investire”, ha sottolineato il vice presidente della Bei, Dario Scannapieco, presentando il rapporto. Gli investimenti pubblici, ha proseguito, “restano marcatamente al di sotto dei livelli antecedenti la crisi proprio nei Paesi periferici (della Ue, ndr) nei quali il consolidamento fiscale ha chiaramente agito da freno”.

Print Friendly, PDF & Email