Nuove imprese a tasso 0: disponibili altri 100 milioni di euro

    0
    264
    Lavoro giovanile: rapporto Coldiretti

    Sono disponibili altri 100 milioni di euro su “Nuove Imprese a tasso 0”, la misura gestita da Invitalia e rivolta alle micro e  piccole imprese promosse da una maggioranza di giovani o donne.

    L’ incentivo finanzia imprese costituite da non più di dodici mesi in forma societaria, o società costituende operanti nei settori della produzione di beni nei comparti del’industria, dell’ artigianato, della trasformazione di prodotti agricoli, nella fornitura di servizi alle imprese e alle persone, nel commercio di beni e servizi o nel turismo. L’ incentivo finanzia anche le attività della filiera turistico – culturale, finalizzate alla valorizzazione e alla fruizione del patrimonio culturale, ambientale e paesaggistico, nonché al miglioramento dei servizi per la ricettività e l’accoglienza, e i servizi relativi all’ innovazione sociale.

    La misura finanzia programmi di investimento non superiori a 1.500.000 euro, da realizzare entro 24 mesi dalla data di stipula del contratto di finanziamento. Sono ammissibili spese quali:

    • il suolo aziendale
    • i fabbricati e le opere murarie comprese le ristrutturazioni,
    • i macchinari, gli impianti e le attrezzature
    • i programmi e i servizi informatici, brevetti licenze e marchi
    • la formazione specialistica dei soci e dei dipendenti
    • le consulenze specialistiche.

    L’ agevolazione consiste in un mutuo a tasso 0, a copertura massima del 75% dell’ investimento ammesso, da restituire in 8 anni a decorrere dall’erogazione dell’ ultima quota a saldo del finanziamento concesso. Le rate sono semestrali, costanti e posticipate, scadenti il 31 maggio e il 30 novembre di ogni anno.

    Finora la misura ha finanziato 171 progetti costituite per lo più da imprese manifatturiere e commerciali. Tra le regioni in cui sono localizzate le aziende proprio la Campania è in testa, con 76 progetti. Per ulteriori informazioni sul bando, o per assistenza alla compilazione della domanda è possibile contattare lo studio della dottoressa Flavia Stanco, in via Partenio, 50, tel 0825 784909, cell. 3382354353, mail studiostanco@gmail.com

    Print Friendly, PDF & Email