Reti idriche colabrodo: appello alla Regione

0
491
Emergenza idrica
Raffaello De Stefano

Reti idriche colabrodo: ad Avellino si perde il 46% dell’acqua. Un’indagine del Sole 24 Ore riporta a galla il problema delle reti idriche colabrodo in provincia. Secondo la ricerca in Campania fa peggio soltanto Salerno con una percentuale che si aggira intorno al 56,50%. Un dato che non sembra sorprendere il presidente dell’Alto Calore Lello De Stefano che chiarisce come il capoluogo irpino stia messo meglio rispetto a tanti altri Comuni della provincia. In città le situazioni più critiche si registrano a Villa Amendola, nella zona limitrofa alla stazione, a Bosco dei Preti e in altre aree rurali.

Obiettivo fondi comunitari. “Spero che le risorse, annunciate dalla Regione e in modo particolare dal vicegovernatore Bonavitacola, possano arrivare nel più breve tempo possibile. Non escludo che nei prossimi giorni, avendo ancora fiducia nella Regione, possano arrivare risposte concrete”. Il presidente dell’Alto Calore Raffaello De Stefano auspica che la prossima programmazione comunitaria “possa essere decisiva per il finanziamento di progetti pronti ormati da tempo”.

SEGUE SERVIZIO SU LAB TV 625

Print Friendly, PDF & Email